Alcuni consigli per preparare una buona Crema di Parmigiano Reggiano DOP

list In: News On:

La preparazione della Crema di Parmigiano Reggiano non necessita di complesse tecniche culinarie ed è anche per questo che ci sentiamo di consigliarla a tutti coloro che hanno voglia di portare in tavola qualcosa di speciale, disponendo di poco tempo e di pochi ingredienti.

La preparazione della Crema di Parmigiano Reggiano non necessita di complesse tecniche culinarie ed è anche per questo che ci sentiamo di consigliarla a tutti coloro che hanno voglia di portare in tavola qualcosa di speciale, disponendo di poco tempo e di pochi ingredienti.

In realtà non esiste un modo unico per prepararla: a partire dalle creme disponibili in commercio, alle numerose varietà  descritte su libri e siti dedicati alla cucina, fino alle ricette trasmesse da nonna a nipote, ciò che spicca della Crema di Parmigiano Reggiano è la sua incredibile versatilità e capacità di abbinarsi a qualsiasi sapore, tradizionale o moderno che sia. 

E visto che ormai tutti hanno la loro ricetta, anche noi proponiamo  quella della Crema di Parmigiano Reggiano del 4 Madonne Caseificio dell’Emilia! 

Ingredienti 

Per preparare una dose per 4 persone servono:

  • 200 g abbondanti di Parmigiano Reggiano 30 mesi del 4 Madonne Caseificio dell’Emilia;
  • 500 g di Latte (meglio se intero);
  • 45 g di farina “00” ;
  • 50 grammi di Burro del Caseificio 4 Madonne dell’Emilia.    

Preparazione

In un tegame, scaldate il latte (senza farlo bollire). In un altro tegame fate sciogliere il burro. Una volta sciolto il burro, cospargetelo con la farina, che andrete ad aggiungere con estrema delicatezza. Mescolate con una frusta o una forchetta fino ad ottenere un impasto liscio e privo di grumi. Aggiungete il latte caldo e, sempre continuando a mescolare, cuocete il composto  a fuoco lento fino a quando si sarà addensato e morbidamente amalgamato. A questo punto, potete aggiungere il Parmigiano Reggiano del Caseificio 4 Madonne grattugiato: mescolate delicatamente fino a quando la vostra crema non arriverà ad avere una consistenza densa e “spumosa”.

Quanto deve essere densa la crema?

La densità potrà essere regolata a seconda dell’utilizzo che vorrete farne: togliete circa 20 grammi di farina se volete condire una pasta e far sì che la crema sia più avvolgente, oppure aggiungete farina se volete una crema più consistente e facilmente spalmabile su tartine e crostini di pane.

Quale Parmigiano Reggiano scegliere?

La scelta della stagionatura del Parmigiano Reggiano è fondamentale. Il nostro Parmigiano Reggiano DOP 30 mesi (o  36 mesi, se preferite) presenta una naturale consistenza granulosa e asciutta. Risulta pertanto facile da grattugiare e da ridurre, quindi, in quelle micro particelle che si fonderanno con facilità e a basse temperature al momento della loro cottura insieme al latte.                                                                                             

In inverno o in estate, a pranzo o a cena, mentre i vostri ospiti chiacchierano spensieratamente, sorseggiando un buon calice di vino, in attesa delle portate principali, potete stuzzicarli con spiritose barchette in pasta brisé ripiene di crema di Parmigiano Reggiano e allegramente decorate con crema di balsamico, che potrete scegliere tra le diverse tipologie disponibili sul nostro e-shop, assieme ovviamente al nostro Parmigiano Reggiano DOP.      

Tags:ricette
Domenica Lunedì Martedì Mercoledì Giovedì Venerdì SabatoGennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre

Registrazione nuovo account

Hai già un account?
Entra O Resetta la password